Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Nuovi percorsi espressivi  »  L'ultimo requiem 27/07/2006
 

S'alza il fetore dei morti

Dai fiumi ribollenti di sangue.

 

Fiamme, ovunque fiamme,

Sotto un cielo appestato di fumo.

 

Grida strozzate, rantoli rauchi,

Corpi scossi dagli ultimi tremiti.

 

Dimenticato Ŕ il canto degli uccelli,

L'amichevole buio di una notte quiete.

 

La chiamano guerra questo massacro

Senza senso, senza scopo e pietÓ.

 

Su tutto s'alza il fragore delle esplosioni

Nel rosso di un cielo che piange

Calde lacrime di linfa vitale smarrita,

Che dimentica l'alba, senza pi¨ tempo.

 

Lontana, soffusa come un'eco smorzata,

Giunge una nota, poi un'altra ancora,

Un pizzico di corde d'arpa, grave e dolente,

Un requiem dedicato a tutta l'umanitÓ.

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 010022585 »