Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Un paese tra i monti  »  Duello rusticano 19/10/2020
 
Duello rusticano

di Renzo Montagnoli



Ero proprio un ragazzino

non più di quattordici anni

e stavo appresso a una

fanciulla del posto

più o meno della mia età.


Chiamarlo amore sarebbe

troppo e non rispondente al vero

invece forse era un gioco

amoroso con solo qualche abbraccio.


Un giorno, camminando in una viuzza,

quattro ragazzi del paese m’incastrarono

e gridando di non toccare le locali ragazze

mi presero a pugni.


Ne uscii con un occhio pesto

che nascosi per un mese

con gli occhiali da sole

e accettai il consiglio.


Passò il tempo, anche lei divenne adulta

e sposò un meccanico del luogo:

Gemma si chiamava e la rividi

anni dopo in officina.


Né io né lei ci riconoscemmo

ma mi sovvenni del pugno preso

e avvertii un fastidio non all’occhio

ma dentro di me, una ferita nell’orgoglio


mai evidentemente rimarginata

un sapore d’amaro che solo

allontanandomi e ridendo di me stesso

s’addolcì per restare solo un ricordo.


Da Un paese tra i monti


 
©2006 ArteInsieme, « 010536184 »