Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Un paese tra i monti  »  Il Ciclamino 09/12/2020
 
Il Ciclamino

di Renzo Montagnoli



Il Ciclamino, piccola balera

con la pretesa di dancing,

luci soffuse in varie tonalità

più rosso che blu

a richiamare forse

un che di peccaminoso

che tuttavia non c’era.


I miei primi balli da imbranato

due passi in croce sulla pista

stretto e ansante con gli ormoni

che schizzavano alle stelle.


Poi al tavolino a bordo pista

a sorseggiare una Coca con

la speranza che lei non scappasse via,

cercando una scusa per accompagnarla

poi a casa e immaginando folli

ore di passione mentre la musica

ricamava quelli che sempre più

parevano sogni e sogni restavano.


Il primo bacio, il primo stretto abbraccio

ecco ciò che più ricordo del Ciclamino

ormai cancellato dalle ruspe per

lì costruire un albergo, tonnellate di cemento

che han sepolto anche i miei sogni.


Da Un paese tra i monti

 
©2006 ArteInsieme, « 011374478 »