Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  La neve era rossa 02/04/2013
 

La neve era rossa

di Renzo Montagnoli

 

 

Crinali fiammeggianti

alla luce del tramonto

sotto un cielo incupito

di un gelido gennaio

le ombre lunghe

degli abeti imbiancati

in distanza pallidi monti

con cime svettanti.

Tutto sembrava pace

ma la neve era rossa

nell'orrida piana

dove battaglia era stata

lance spezzate

fra vite spezzate.

Solo silenzio

senza pi¨ respiri

di poveri corpi

ormai immoti.

 

La neve era rossa

di tanta vita sfuggita

di tanti sogni ormai morti.

 

Scese pietosa la notte

uno scuro sudario

a coprire quei corpi.

Ma la neve era rossa

come una luna

attonita e sgomenta

che infine spense

la sua diafana luce

per cedere il posto all'alba.

E il chiarore di un nuovo giorno

scese sulla terra

a risvegliare il mondo.

 

Ma la neve era rossa

e

rossa rest˛.

 

 

da La pietÓ

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 011846417 »