Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Sant'Anna 12 Agosto 1944 25/08/2013
 

Sant'Anna 12 Agosto 1944

di Renzo Montagnoli

 

 

C'era quell'alba un'aria di vetro

gente svegliata con grida di belva

ammassata nella piccola piazza

e poi il latrato feroce dei mitra tedeschi

i corpi segati da raffiche intense

e il fuoco a divorare ogni cosa

a incenerire quei poveri morti

donne vecchi e bambini

immolati nel comune destino

e le fiamme alle case

i bimbi arrostiti nel forno del pane

i fuggitivi rincorsi e massacrati di botte.

Dense nuvole di fumo salivano il monte

in un girone d'inferno i diavoli neri

l'elite della razza

a sporcarsi le mani

a bere quel sangue

a gioire nel portare le offese.

E infine fu notte

e un buio pietoso scese

a celare l'orrore del giorno.

 

Ero a Sant'Anna quel 12 agosto

e ancora vi sono e sempre resterò

uno dei nomi di un lunghissimo elenco

incisi su una lapide segnata dal tempo

affinché di orrore e di morte

di ogni ignominia che l'uomo può fare

non venga mai persa questa memoria.

 

Da La pietà

 

Alle 560 vittime dei carnefici nazi-fascisti.

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 011838177 »