Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Lei verrà 02/09/2013
 

Lei verrà

di Renzo Montagnoli

 

 

Quando il buio della notte

scende a celare ogni cosa

e quando le fiamme

non danzeranno più nel camino

il sonno scenderà su di me

greve come un macigno

ma liberatore delle angosce del giorno.

 

Lei verrà.

 

In punta di piedi s'accosterà

al mio giaciglio

entrando nei miei sogni

un'immagine eterea

che danza nei ricordi della mente

dei giorni che con lei

furono i più belli

non di quelli di dolore

quando un morbo crudele

mi staccò da lei.

 

Che la notte non finisca mai!

Che possa rivivere almeno

un briciolo di sentimento!

Che possa risentire la sua mano

sfiorare i miei capelli

il suo cuore battere

all'unisono con il mio!

 

Sì, certo

lei verrà

diafana figura

che agita i miei pensieri

che mi fa sospirar nel sonno

che mi risveglia all'improvviso

che mi spinge ad un abbraccio

che rinserra solo il vuoto

in un urlo di dolore

che mi scuote fino dentro.

 

 

Ma se il giorno sta arrivando

se il sole ricomincia il suo cammino

guardo l'alba con speranza

penso che anche la mia notte s'avvicina

e che lei non dovrà venire

ma che sarò io

ad andarle incontro.

 

 

Da Canti Celtici II

 

 

 

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 012412335 »