Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  L'idiota senza volto 04/03/2014
 

L'idiota senza volto

di Renzo Montagnoli

 

 

Il tempo passato

non resta che memoria

spesso appannata.

Rivedo la piazza com'era

il selciato sconnesso

una sera d'estate

la banda che suona

un ragazzo seduto

che ciondola il capo.

Ho dimenticato i tratti

di un viso che so d'idiota

un pudore per rammentare

di un destino atroce

di un giovane

felice alla musica.

E d'improvviso il temporale

tutti in fretta se ne vanno

ma lui no

immobile s'affida all'acqua

a che lo meni via

e un padre

che mescola lacrime a pioggia

che si issa in spalla

quel corpo ormai esanime

e nell'angoscia

a casa lo riporta.

 

Da Il mio paese

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 011846495 »