Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Un mondo perfetto 18/04/2015
 

Un mondo perfetto

di Renzo Montagnoli

 

 

Se mi volgo all'intorno

vedo gente che sfoggia

mentre altri trascinano i passi

su vecchie scarpe ormai da buttare.

E' questo un mondo talmente perfetto

da mai, dico mai, cambiare.

I ricchi son quelli, quelli di sempre

i poveri son quelli che portan la croce

da quando son nati, quella croce

che è un'eredità di famiglia

che nessuno vorrebbe.

E' un mondo perfetto

in cui nulla mai cambia

in cui a ricchezza s'aggiunge ricchezza

e in cui a misera si somma miseria.

I ricchi non sanno quanto hanno in mano

i poveri invece lo sanno

perché stringono il niente.

Se mai Gesù dovesse tornare

non avrebbe più i mercanti da scacciare

avrebbe tante mani stanche

che implorano un po' di giustizia

e allora lui si prenderebbe di nuovo la croce

senza che sempre qualcosa possa cambiare.

 

Da La pietà

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 012398216 »