Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  La fine dell'estate 25/09/2015
 

La fine dell'estate

di Renzo Montagnoli

 

 

Ti svegli una mattina

e t'affacci alla finestra

guardi giù il tuo giardino

e quasi nulla scorgi

perché una perfida nebbiolina

ugni cosa del suo velo avvolge.

Poi s'alza un'aria frizzantina

un venticello mai avvertito prima

la nebbia si dissolve

un sole pallido s'affaccia sulla scena

e rischiara piante gocciolanti

e il verde delle foglie si fa smunto

poco a poco s'ingiallisce

e già qualcuna lenta e lieve

lascia il ramo e va a cadere.

L'estate ormai è alla fine

niente più giorni di afa soffocante

niente più cieli tersi di luce abbacinante.

L'autunno lesto s'avvicina

mi guardo allo specchio

e solchi netti increspano il mio viso

son sempre più bianchi i fili

che m'indugiano sul capo.

Un'altra estate se n'è andata

e mesto, a capo chino,

m'avvio a giorni grigi

a cieli lattiginosi

a ore scandite dalla pioggia

che mai stanca scivola sui vetri.

 

Da Lungo il cammino

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 011504917 »