Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Qualcosa di nuovo 30/10/2015
 

Qualcosa di nuovo

di Renzo Montagnoli

 

 

Se la notte vede stelle assonnate

qualcosa di nuovo si muove nell'aria

un soffio lieve che m'invita a sognare

ed ecco che allora ritorna il ricordo

di giorni lontani, persi nel tempo,

di visi sfocati, di affetti sopiti.

Si rincorrono decine di immagini

e ogni volta è una stilettata al mio cuore.

Si tratta di gente che ormai non c'è più,

di amici caduti lungo la strada

incerte figure nell'ombra in cui stanno

assenze che riavverto in un sonno agitato.

E infine scorgo babbo e mamma

che immoti mi guardano

non dicono niente

aspettano che sia io a parlare

e allora tanto vorrei dire

che in vita non dissi

di quanto era il mio amore per loro

di come l'assenza

mi paia un tormento.

Ma non escono le parole

si strozzano in gola

resta solo il rimpianto

per non avere a suo tempo parlato

e il desiderio di farlo ora

si strugge in un inutile pianto.

 

Da La pietà

 

 

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 011504979 »