Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Il pugile 10/11/2016
 

Il pugile

di Renzo Montagnoli



Guardatelo, seduto nell’angolo,

riverso all’indietro, la bocca spalancata,

il bicchiere vuoto sul tavolo,

colto da un sonno inquieto,

così che ogni tanto

agita le braccia,

come fosse ancora sul ring.

Il trillo del telefono

e lui si scuote,

s’alza di scatto,

allunga i pugni,

come se fosse suonato il gong.

Allora l’oste si avvicina,

riempie il bicchiere,

lui beve avidamente,

si risiede e si riaddormenta.

Ai suoi tempi dicono fosse un pugile

di buon valore,

tanti incontri vinti

e uno solo perso,

ma le botte prese nell’occasione

gli minarono il cervello

e lui da allora trascina l’esistenza

solo in sogno,

rimasto ai momenti migliori,

alle sue vittorie,

ma sconfitto come uomo,

un ciocco inerte

che trascina le giornate

da un’osteria all’altra,

alla continua ricerca di un ricordo

per cui ancora valga la pena di vivere.


Da Il mio paese

 
©2006 ArteInsieme, « 011505080 »