Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Vento da Nord 15/03/2017
 

Vento da Nord

di Renzo Montagnoli



Nei giorni più freddi

s’alza un vento teso

che soffoca il respiro.

Viene da lontano

dal grande e gelido Nord

fugge dalla tundra gelida

per portare la voce roca

degli sconfinati ghiacci

di quella zona

che Artide chiamiamo.

Ma se stiamo attenti

ad ascoltare e lasciamo

un po’ correre la fantasia

ci porta anche le leggende

di quelle terre desolate

dove la notte si ritrovano

i folletti a danzare

alla luce della luna.

Ci parla di renne

che libere corrono sulla neve

che s’involano all’orizzonte

come uccelli migratori;

dei grandi alci

udiamo il rauco respiro

e dei guerrieri

che quelle lande popolavano

sentiamo il cozzare delle armi.

Ci porta lontano questo vento

ci conduce a ritroso nel tempo

a viaggiare come in sogno

dove non esiste più il tempo.

E solo allora ci accorgiamo

di quanto di noi è stato

di cui memoria più non abbiamo

E’ forte questo vento

e anziché spazzare via

accumula davanti a noi

le foglie dei sogni

che nella sconfitta d’ogni giorno

avevamo lasciato sul selciato.



Da La pietà

 
©2006 ArteInsieme, « 010026698 »