Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Meglio... 27/03/2017
 

Meglio…

di Renzo Montagnoli



Meglio morire

quando si corre nel vento,

ogni giorno diverso, ogni cosa mai uguale

nella pubertà che è la più bella età.


Dopo,

i soliti riti tribali, la villeggiatura

tutti intruppati, la partita di calcio la domenica,

lo stanco bacio della buona notte.



Meglio morire

con in bocca il sapore

di un bacio rubato

e il fremito che ancora invade il corpo.


Baci anonimi,

quasi dovuti, sapori di salsa di pomodoro

o peggio ancora l’acre aroma del tabacco

baci senza passione in giorni grigi di noia.


Meglio morire

quando si cavalca l’onda

nella speranza che non si spenga mai,

nel desiderio di affondare in un mare di specchi.


La monotonia delle giornate,

ogni cosa che ha un suo prezzo,

anche l’affetto, se ancor si può chiamarlo tale.

E infine l’attesa di quel momento senza ormai rimpianti.



Meglio sarebbe

non essere mai nati

per non dover poi

morire ogni giorno.



Da La pietà

 
©2006 ArteInsieme, « 010022556 »