Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Passeggiata all'alba 23/06/2017
 

Passeggiata all’alba

di Renzo Montagnoli



C’è un tenue chiarore

nella notte che s’avvia al riposo

quando esco con il cane

per i due passi del mattino.

Solo silenzio all’intorno

ci accompagna per la strada

e poco a poco la luce s’avvicina

mentre il buio si allontana.

E’ un mondo nuovo che si scorge

una lepre che placida ma vigile

nel grano è intenta a pasturare

un cinereo airone che batte le ali

e s’alza per il primo volo del giorno

là, ai margini del boschetto,

un esile capriolo che sta a pascolare.

Immagini di un mondo

che sembrava perduto

e che solo adesso, in quest’ora,

è possibile ritrovare.

Quasi all’improvviso nel silenzio

s’alza un brusio di mille voci

stridii d’insetti gracidio di rane

e infine il melodioso canto

di uccelli nascosti fra le frasche

una sinfonia che sa d’eterno

di primordiali suoni

che illanguidisce il cuore.

E’ un incanto che rapisce

che trasporta come in sogno

in un giardino in cui Adamo ed Eva

ancora la mela non avevan spiccato.


Poi,

il suono lacerante di una sirena,

rumori di motori, l’uomo s’è svegliato,

l’incanto di colpo è cessato.


Da Sensazioni ed emozioni


 
©2006 ArteInsieme, « 010026664 »