Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Il macellaio 19/10/2017
 

Il macellaio

di Renzo Montagnoli



General Cadorna

dici sempre che indietro non si torna


e allora avanti in attacchi scriteriati

a migliaia i soldati macellati

appesi come passeri ai fili spinati

le braccia spalancate i corpi martoriati


General Cadorna

dici sempre che son eroi i caduti per la patria


ma tu te ne stai ben riparato

mai davanti a tutti in un attacco

sempre tranquillo in retrovia

a progettare nuove orride mattanze.


General Cadorna

l’Isonzo è rosso del nostro sangue


ma nulla abbiamo conquistato

se non due spanne di terreno

qualche metro di filo spinato

e una dolina ripiena di morti


General Cadorna

il nostro nemico non è l’austriaco

che ci sta di fronte

anche lui sacrificato

ma è chi ci sta dietro


sei tu blasonato macellaio

che disperdi i nostri sogni al vento

che nel cercare la vittoria

ti ubriachi con il sangue che ci resta.


Da La pietà


 
©2006 ArteInsieme, « 010341759 »