Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Mare, mare, mare 10/05/2018
 

Mare, mare, mare

di Renzo Montagnoli



Sempre alfine arriva

l’onda s’infrange sulla riva

seguo il ritmo d’un moto

che si trascina nell’eternità.


Mare, mare, mare

m’è dolce ascoltare

le parole pronunciate

su lidi sconosciuti.


Mare, mare, mare

é bello star a sognare

di storie lontane

di mondi che mai vedrò.


E nella luce che lenta

si spegne in un tramonto

che in te si riflette

mi coglie un brivido


E’ una sensazione

di un tempo che nasce e che muore

come un’onda

anch’io arriverò al bagnasciuga.


Mare, mare, mare

tu sei la vita

il cuore che batte

un sogno d’amare.


Da Sensazioni ed emozioni

 
©2006 ArteInsieme, « 010022511 »