Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici 

  Poesie  »  Generica  »  Quanto erano belli i Natali lontani 21/12/2019
 
Quanto erano belli i Natali lontani

di Renzo Montagnoli



Come ogni anno s’arriva a Natale

senza più la smania di festeggiare.

Piano piano sempre più saturi

di un mai soddisfatto egoismo

abbiam perso per strada

i sentimenti più puri

i nostri scarni ideali

e delle parole di quel bimbo

che venne al mondo solo per noi

non capiamo più il senso.


Quanto erano belli i Natali lontani

di noi bimbi emozionati di fronte

al presepe, convinti che il mondo

poteva cambiare e che noi, grazie

al messaggio di Gesù, l’avremmo cambiato.


Ora non restano che amari ricordi

di un sogno ben presto spezzato

e ci riesce perfino difficile

pensare al Natale come una festa per tutti,

come l’occasione di ritrovare

l’illusione di un trionfo sul male.


Da La Pietà

 
©2006 ArteInsieme, « 09942655 »