Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Aria di primavera 20/03/2006
 

Ed ecco, che tra le brume mattutine,

 

il sole abbozza un timido sorriso,

 

s'alza lento dal lungo sonno del gelido inverno,

 

si scuote di dosso    la neve luccicante

 

e sbadigliando allarga le braccia sulla terra ancor dormiente.

 

Lunghi rivoli d'acqua fredda scorrono

 

fra l'erba avvizzita, accarezzano gli esili fili giallastri,

 

rigenerano il vecchio spirito della natura.

 

Soffia un'aria di primavera che addolcisce il cuore,

 

incanta come ogni anno gli occhi,

 

fa vibrare il corpo di una rinata voluttą

 

di vita, di gioia, d'amore.

 

 
©2006 ArteInsieme, « 011181993 »