Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Recensioni  »  Giustizia in prima linea di Anne Perry 05/02/2006
 

Giustizia in prima linea      di Anne Perry – Edizioni Fanucci

 

Preciso subito che è un thriller avvincente come pochi, ma a differenza di tutti gli altri ha un pregio forse unico: l'ambientazione del tutto particolare.

La vicenda, infatti, si svolge nel corso della Prima Guerra Mondiale principalmente sul fronte delle Fiandre, fra le truppe inglesi accorse a contenere l'avanzata germanica.

In questo scenario viene commesso un omicidio proprio in prima linea e la vittima è un giovane e arrogante corrispondente di guerra spintosi oltre i limiti consentitigli.

Se l'assassino fosse stato un soldato tedesco, sarebbe rientrato nell'ineluttabilità dell'evento bellico, ma colui che gli ha tolto la vita, e non per sbaglio, è un militare inglese.

Non ci sono indagini da parte della polizia, ma c'è chi vuole sapere la verità ed è un cappellano inglese comandato su quel fronte. Dietro l'omicidio c'è tuttavia una macchinazione quasi infernale che potrebbe cambiare le sorti del conflitto e gli equilibri mondiali, e in questo scenario si svolge l'attività investigativa.

La tensione non viene mai meno, dalla prima all'ultima pagina, e l'abilità dell'autrice è di tenerla viva anche in episodi apparentemente insignificanti, ma che ci consentono di apprezzare la descrizione della guerra in trincea, rappresentata con un'efficacia sorprendente.

Il romanzo assume un valore che quindi va ben oltre quello del thriller vero e proprio per la sua capacità di fornirci, in modo impeccabile e veritiero, la realtà di un'epoca  che, con le sue ripercussioni, ha segnato in modo indelebile tutta la storia del secolo scorso.

 

 

L'autore

 

Anne Perry è nata nel 1938 e vive a Londra. E' autrice di diversi gialli ambientati nell'Inghilterra del periodo Vittoriano; le sue fortune letterarie sono legate soprattutto alla creazione di due personaggi, gli ispettori William Monk e Thomas Pitt. Delle sue opere sono state vendute più di quindici milioni di copie in tutto il mondo. Fra  la sua produzione, tradotta in italiano, degni di nota sono Il battesimo, In un vicolo cieco, Alto tradimento e, appunto, Giustizia in prima linea.    

 

 

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 09103256 »