Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  A chi affidare i ricordi?, di Danila Oppio 03/05/2020
 
A chi affidare i ricordi?

di Danila Oppio



Non affidare mai i tuoi bei ricordi

a un angelo custode ormai sfinito.

Consegnali ad allegri cherubini

e per l’eternità sapranno bene

nell’infinito Amore custodirli.


Oppure affidali all’ala del vento

che, svelta, li dissemini nel tempo

come fili d’argento dondolanti

sui rami verdi d’un antico abete.


Non affidare mai i tuoi bei ricordi

a chi non sia capace di curarli:

a chi distrattamente può ignorarli

serrandoli in un logoro baule

l’arrugginita chiave può scordare.


Affida il tuo ricordo al fiume in piena

nel suo lento percorso verso il mare

lo condurrà sulla schiumante onda

dove risplenderà come un diamante.


Non affidare mai i tuoi bei ricordi

nelle ammuffite stanze soffittate

finiranno imbrigliati in ragnatele

d’Aracne divenute ambite prede.


Affidali all’audacia delle aquile

li porteranno in vetta all’alta rupe

dove posano i nidi del rapace,

che se li coverà fra i suoi pulcini.


Affida il tuo ricordo ai fili d’erba

Intrisi di rugiada mattutina.

Affidalo alla nostra Madre Terra

nelle sue grotte lo difenderà

dall’esca dei fantasmi della notte.



 
©2006 ArteInsieme, « 012067837 »