Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  L’incedere dell’alba, di Aurelio Zucchi 31/12/2020
 
L’incedere dell’alba

di Aurelio Zucchi



L’aurora, imbastiti i colori,

svanisce nei meandri d’infinito.

Nei toni dell’incedere dell’alba

si celano malinconie elette

e prima ancora di guardare il mare

i brividi di già fanno clamore.


E poi è festa, luce da salvare

in pagine di cielo compiacente,

sui versi dei poeti sognatori,

nei cuori delle genti indifferenti,

nel tempo che adesso non ha voce,

in ogni dove la bellezza insiste.


*

26/12/2020

Come Augurio per la prima alba del 2021

 
©2006 ArteInsieme, « 010827377 »