Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Quando hanno inventato l’infinito, di Maria Attanasio 20/01/2021
 
Quando hanno inventato l’infinito

di Maria Attanasio



Quando hanno inventato l’infinito

c’era già una madre pronta a pulire nasi e culi,

in fila per il pane,

ad aspettare qualcuno alla stazione.

Quando hanno inventato l’infinito

c’era già una femmina a cercare storie da raccontare,

a mettersi di lato per farti passare,

a cercare cibo per sfamare.

Quando hanno inventato l’infinito

c’era già una voce di donna a cantare,

c’erano lacrime ma lei le sapeva asciugare,

e urla che riusciva a zittire,

e figli che sapeva lasciare andare.

 


 
©2006 ArteInsieme, « 010736682 »