Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Fai presto a dire anch’io sono un poeta…, di Aurelio Zucchi 31/01/2021
 
Fai presto a dire anch’io sono un poeta…

di Aurelio Zucchi



Scrivi i tuoi versi in men che non si dica
oppur nell’arco di un intero giorno
o anche in quello d’una lunga vita.
Offerti poi a tua e altrui lettura,
fai presto a dire anch’io sono un poeta!

Non ho mai visto, ahimè, due gabbiani
scambiarsi un bacio da perduti amanti
e poi librarsi ubriachi e mai stanchi
nel campo d’aere per destinazione.
Io, non li ho visti ancora…

Ho visto, sì, coppie di pesci luna
squassar bonacce e ravvivare azzurri
di miei tratti di mare consenziente.

La coda dentro e il muso fuor dall’acqua,
fecero ciao a un vento già sconfitto
ch’oltre collina andò a cercar riparo.

Gabbiani e pesci luna, caro Auré,
non hanno preso mai la penna in mano…

 
©2006 ArteInsieme, « 010834411 »