Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Il sentiero e la casa abbandonata, di Michael Santhers 09/02/2021
 
Il sentiero e la casa abbandonata

di Michael Santhers



Vecchio sentiero

ove i passi si sono arresi

e ai lati l'erba scommette a congiungersi

porta a una casa col tetto che prega

e a ogni tegola un salto di fiati

mentre le stanze pasteggiano

il silenzio che rumoreggia miserie

e gli alberi trovano inutile la loro ombra

un tempo lieta a canti di bimbi

viziati da comare pettegole


Nel cortile il pozzo

vede in alto il secchio ossidato

impiccato a una corda,

prima scendeva e lo teneva aggiornato

di ogni parto di bocche

e a volte il pallone stanco di calci

faceva un tonfo nell'acqua

e a recuperarlo una festa d'arguzie


Il comignolo artritico indice

addita il tempo che non sarà

più raccontato nè tanto meno contato

con taglio di mano alla fronte

balcone del sole e pensilina degli occhi


Da Soste Precarie


 
©2006 ArteInsieme, « 010834274 »