Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Alla rosticceria Hong-Kong, di Gianluca Ferrari 05/06/2022
 
Alla rosticceria Hong-Kong

di Gianluca Ferrari



Nel viale dei tigli dalle ombre

assai romantiche c’è un bugigattolo

d’Estremo Oriente; sbuffi

leggeri ed acri, ma solo

la minuscola bambina è in grado

di veder le nuvole del drago;

fa capolino vivacissima dalla cucina

capelli colore della sera

pupille inquiete rondini a primavera.

E non la sfiora il grigio della grande arteria

balconi dai fiori fragili fuligginosi.

Vede un sonno di farfalla

sull’accogliente scorza

(nascosto sonno!) e si trattiene

forse perché s’accorge

che siamo in due a guardarla.

L’occhio ancora non arriva

alla parete alta, fino alla china

d’un disegno di remote montagne

là nel Paese immenso del Levante:

nubi si deturpano in stendardi,

teste di militi si scrutano rapaci

sospese nelle nebbie.


Da Acquerelli gotici (edito in proprio, 2020)

 
©2006 ArteInsieme, « 012063363 »