Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Un grumo di cose antiche, di Mariangela De Togni 22/09/2022
 
Un grumo di cose antiche

di Mariangela De Togni



Tutto quel colore

nella profusione di fiori

durante la notte

aveva visto la luce salire

e diventare aurora.


Le felci si tingevano

di rosso e giallo zafferano.

Un grumo di cose antiche.


Potrò mai rivivere l’azzurro

di quell’intenso mare

sulle rive del giorno?


Da Si può suonare un notturno su un flauto di grondaie? (Fara, 2016)

 
©2006 ArteInsieme, « 012411562 »