Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Ti sono mancato come padre, di Vincenzo D’Alessio 22/09/2022
 
Ti sono mancato come padre

di Vincenzo D’Alessio


a mio figlio Antonio


Ti sono mancato come padre

me ne vergogno ancora

avrei potuto fingere negli anni

resistere al male degli uomini


Non me ne volere figlio

non potevo restare al suolo

nell’egemonia blanda dell’ipocrisia


Sono come te un bambino nuovo

che vuole vivere verità e poesia


Siamo fili di speranza lieve

che si apre al mondo clandestina


Sotto il cielo spero che da padre

mi ridonerai la vita.


Da La valigia del meridionale e altri viaggi (Fara, 2012)


 
©2006 ArteInsieme, « 012411469 »