Area riservata

Ricerca  
 
Siti amici  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Libri e interviste  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia  Poesie di Natale  Racconti di Natale 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Misura d’uomo, di Francesca Bavosi 24/01/2023
 
Misura d’uomo

di Francesca Bavosi



Ecco qual è la misura di un uomo:

alzarsi presto un mattino, vedere

sorgere la terra e ridarle il suo nome.

Dire rigoglio alle foglie degli alberi

torpore al fresco della strada,

altrove ai richiami dei merli in alto

sui tetti, costanza all’ultima stella;

e quiete alle persiane socchiuse,

progetto ai letti sfatti, dedizione

a chi deve uscire presto di casa,

attesa alla donna sul suo balcone.

Rigoglio, torpore, altrove, costanza

quiete, progetto, dedizione, attesa.

Così promettimi, lingua, di ridire

da capo tutti i mattini del mondo.


Da Ipotesi di misura (Fara, 2022)

 
©2006 ArteInsieme, « 013815638 »