Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie in vernacolo  »  Le votazioni di Renato Fedi 27/07/2006
 

Le votazioni

 

Ogni cinq'anni c'avemo sta tortura

de punzonàna scheda d'elezzione,

na vorta color verde oppuro azzura,

pe' scejie chi comanna  la nazzione.

 

Io, che so' passato assai de cottura,

a naviga' tra santi e finte dedizzioni

de ‘sto cumulo strarifatto de cojioni,

sento erivortamme drento la natura.

 

Da quarant'anni che so' un cittadino

e ho votato co'r core d'esse' giusto,

mai m'era successo de fa l'indovino

 

e scortica' er cervello solo per gusto

de azzeccà tra li ladri che so'n lista

chi meno penserà a la sua minestra.

 

 
©2006 ArteInsieme, « 010834525 »