Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  Ode alla primavera, di Rosa Staffiere 15/03/2019
 
Non è facile scrivere poesie, ma a volte, quando l’oggetto è del tutto particolare, quando riguarda una stagione come la primavera, è meno difficile, perché basta guardare intorno e e si possono vedere tanti segni di questa stagione. Gli ingredienti quindi non mancano, sta poi all’abilità del poeta amalgamarli per pervenire a un prodotto artistico. E credo che non ci siano dubbi sulle qualità artistiche della poesia che segue, scritta da Rosa Staffiere.




Ode alla primavera

di Rosa Staffiere



Primavera si vede
sui prati di mille fiori
sui bianchi mandorli
sui peschi vestiti di rosa
sulle campagne di verde erbetta
sui cigli delle strade
sulle nuvole rosa vaganti
sui monti disgelati
sui ruscelli spumeggianti
sulle gravide greggi
sui nidi delle rondini
sulle aiuole dei giardini
sulle prode di giunchiglia
sulle pianure solatie
sulle piazze e cortili gremiti
di fanciulli festanti.


 
©2006 ArteInsieme, « 011357183 »