Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  Non sei che una croce, di Renzo Pezzani 06/03/2022
 
La guerra non è mai bella, la guerra non è mai maschia, in guerra non si matura, ma si muore dentro ogni giorno, e se non bastano le privazioni, la paura, l’orrore e il dolore, in guerra anche si muore e chiunque tu sia stato alla fine non sei che una croce.





Non sei che una croce

di Renzo Pezzani

 

 

Non sei che una croce

 

Nessuno forse sa più

 

perché sei sepolto lassù

 

nel camposanto sperduto

 

sull'Alpe, soldato caduto.

 

Nessuno sa più chi tu sia

 

soldato di fanteria

 

coperto di erbe e di terra,

 

vestito del saio di guerra.

 

l'elmetto sulle ventitré

 

nessuno ricorda perché

 

posata la vanga e il badile

 

portando a tracolla il fucile

 

salivi sull'Alpe, salivi

 

cantavi e di piombo morivi

 

ed altri morivano con te

 

ed ora sei tutto di Dio.

 

Il sole, la pioggia, l'oblio

 

t'han tolto anche il nome d'un fronte

 

non sei che una croce sul monte

 

che dura nei turbini e tace

 

custode di gloria e di pace.

 

 



 
©2006 ArteInsieme, « 012401166 »