Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Intervista all'autore  »  Intervista a Roberto Estavio 02/02/2007
 

L’intervista è a Roberto Estavio. Nato a Chieri (TO) vive e lavora a Padova come maestro di sostegno. Ha pubblicato diversi racconti su siti web, su giornali locali, come Il Gazzettino di Padova e Il Giornale di Vicenza,  e su riviste letterarie, come Tam Tam, Storie e Strane Storie.

 

 

Perché scrivi?

 

Per imitazione.

Ho  letto dei libri molto belli ed è nata in me la curiosità di imitarne lo stile.

 

 

Alla base di tutte le tue opere c’è un messaggio che intendi rivolgere agli altri?

 

Negli ultimi racconti rivolgo il mio sguardo a persone che fanno fatica a vivere.

 

 

Ritieni che leggere sia importante per poter scrivere?

 

Assolutamente fondamentale, bisogna leggere sempre e di tutto. La lettura, però, è un piacere, non un dovere.

 

 

Che cosa leggi di solito?

 

Sono un lettore onnivoro. Ultimamente leggo autori anglosassoni come Lansdale, Cunningham, Franzen, Elmore Leonard, noir di autori italiani, libri di storia e storie di vita vissuta ( come “ Rivoglio la mia vita” di Veronica  De Laurentiis)

 

 

Quando hai iniziato a scrivere?

 

Verso i 30 anni.

 

 

I tuoi rapporti con l’editoria.

 

Ho pubblicato una silloge di racconti da un tipografo- editore che abita nel mio quartiere.

Il libro ha una bella grafica ma la distribuzione è inesistente.

Adesso dovrei uscire con un romanzo da un piccolo editore e per ora le cose vanno bene.

In generale, comunque, credo che i punti fondamentali siano quelli di trovare una casa editrice che ha un buon editor e che ti garantisca una distribuzione nazionale.

Di solito questo viene fatto da una grossa casa editrice.

 

 

Che cosa ti piacerebbe scrivere?

 

Romanzi che raccontino storie imprevedibili e curiose e racconti di pura sperimentazione linguistica.

 

 

Scrivere ha cambiato in modo radicale la tua vita?

 

Mi ha (anche) salvato la vita.

 

 

Qualche consiglio per chi ha intenzione di iniziare a scrivere.

 

- Leggere molto;

- imitare lo stile di autori famosi;

- non frequentare le scuole di scrittura creativa.

 

 

 

 

 

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 09451084 »