Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Intervista all'autore  »  Intervista a Luigi Simonetti 22/04/2006
 

L'intervista è a Luigi Simonetti, più conosciuto come “Airon”, poeta assai prolifico, con testi di costante elevato livello.

 

 

Perché scrivi?

Per sentirmi vivo.

 

 

Alla base di tutte le tue opere c'è un messaggio che intendi rivolgere agli altri?

Si, guardare oltre ogni orizzonte e cercare la bellezza in ogni sua forma.

 

 

Ritieni che leggere sia importante per poter scrivere?

Soprattutto leggere le idee diverse dalle nostre, altrimenti non esiste confronto.

 

 

Che cosa leggi di solito?

Poesie, tecnologia e fantasy.

 

 

Quando hai iniziato a scrivere?

Cinque anni fa.

 

 

I tuoi rapporti con l'editoria.

Inesistenti.

 

 

Che cosa ti piacerebbe scrivere?

Credo con 2.700 testi d'aver scritto di tutto; ora vorrei ricominciare da zero, per rivedere ogni mio pensiero dall'inizio e capire se mi è veramente servito per crescere.

 

 

Scrivere ha cambiato in modo radicale la tua vita?

Radicale NO, ha cambiato il mio punto di vista e tolto molte barriere che limitavano il mio orizzonte.

 

 

Qualche consiglio per chi ha intenzione di iniziare a scrivere.

Uno solo: non guidare la mano con la mente, ma solo con il cuore.

 

 

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 09453808 »