Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Intervista all'autore  »  Intervista a Laila Cresta 22/04/2006
 

L'intervista è a Laila Cresta, sensibile autrice di poesie e haiku e anche scrittrice di noir; inoltre fa parte della redazione della rivista Writer's Magazine Italia.

 

Perché scrivi?

Perché comunico meglio se non sono esposta in prima persona, e perché è piacevole giocare con le parole.

 

 

Alla base di tutte le tue opere c'è un messaggio che intendi rivolgere agli altri?

Non un messaggio: non ne ho. Certo però vorrei che qualcuno, dopo avermi letto, si sentisse un po' più ricco, così come mi sento un po' più ricca io quando leggo certi testi.

 

 

Ritieni che leggere sia importante per poter scrivere?

Leggere è fondamentale, e non solo per scrivere. Leggere è tutto. O quasi tutto.

 

 

Che cosa leggi di solito?

Poesia, storia, fantascienza, noir.

 

 

Quando hai iniziato a scrivere?

Sul giornale scolastico, alle medie inferiori.

 

 

I tuoi rapporti con l'editoria.

Cos'è?!

 

 

Che cosa ti piacerebbe scrivere?

Quello che scrivo: poesia, haiku, noir.

 

 

Scrivere ha cambiato in modo radicale la tua vita?

Oppressa dal lavoro e dalla famiglia, avevo quasi smesso: scrivevo solo per i miei bimbi della scuola e per mio figlio. Riprendere a scrivere è stato riprendere a vivere.

 

 

Qualche consiglio per chi ha intenzione di iniziare a scrivere.

Leggi!

 

 

 

 

 

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 09325633 »