Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Intervista all'autore  »  Intervista a Giovanni Racalbuto 01/05/2006
 

L'intervista è a Giovanni Racalbuto, autore di racconti, tutti scritti con uno stile del tutto personale e particolarmente gradevole.

 

 

Perché scrivi?

Penso che alla base ci sia l'innovazione tecnica del computer. Senza la videoscrittura avrei fatto solo fogliacci pieni di sgorbi e correzioni.

 

 

Alla base di tutte le tue opere c'è un messaggio che intendi rivolgere agli altri?

No, non mi considero un “moralista”, ma, al contrario, un “relativista”. Il messaggio, se c'è, è per ridicolizzare i vari “messaggi”(di destra e di sinistra) che ci colpiscono tutti i giorni.

 

 

Ritieni che leggere sia importante per poter scrivere?

Più che leggere ritengo sia necessario “aver letto”.

 

 

Che cosa leggi di solito?

Quotidiani (più di uno). Più raramente narrativa di contemporanei  tutt'ora attivi nella narrativa.

  

 

 

Quando hai iniziato a scrivere?

Nel partecipare, con più di un'opera (racconti brevissimi) a una selezione operata dal Corriere della Sera assieme al corso di scrittura “Scrivere”. Il mio racconto, dal titolo (guarda caso) la Ciospa fu selezionato e pubblicato sul Corriere della Sera del 7 Giugno 1998.

 

 

I tuoi rapporti con l'editoria.

Oltre all'esperienza di cui sopra, mi sono state pubblicati  diversi racconti sulle riviste Prospektiva e Incontri. Ovviamente si tratta di rapporti non professionali.

 

 

Che cosa ti piacerebbe scrivere?

Qualcosa che venisse pubblicato, senza dover cambiare modo di scrivere.

 

 

Scrivere ha cambiato in modo radicale la tua vita?

No assolutamente, ha solo riempito qualche spazio vuoto.

 

 

Qualche consiglio per chi ha intenzione di iniziare a scrivere.

Inizi e… buon proseguimento.

 

 

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 09168572 »