Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Intervista all'autore  »  Intervista a Ida Guarracino 19/08/2006
 

L’intervista è a Ida Guarracino, autrice napoletana assai sensibile, le cui poesie sono caratterizzate da un intenso stato emotivo.

 

 

Perché scrivi?

 

Scrivo perchè in versi riesco ad esprimere quello che a voce non riuscirei a dire , e poi mi libero l'anima trasferendo sul foglio le esperienze e dando vita alle mie emozioni.

 


Alla base di tutte le tue opere c’è un messaggio che intendi rivolgere agli altri?


Trasmettere immagini di esperienze vissute e magari chi legge può confrontarsi e mettersi in discussione.
Poi cerco di sensibilizzare il lettore leggendo poesie che trattano di persone un po’  più sfortunate che meritano un pensiero, un’ attenzione.


 

Ritieni che leggere sia importante per poter scrivere?


E' fondamentale leggere per imparare a scrivere ma soprattutto per migliorare il linguaggio con l'acquisizione di vocaboli nuovi.

 

 

Che cosa leggi di solito?


Romanzi e narrativa.


 

Quando hai iniziato a scrivere?


Ho iniziato a scrivere nel 2002 dopo un intervento per un cancro, seguito da una depressione e per circa 40 
giorni sola chiusa in una stanza per le radiazioni non potevo avere contatti con persone; allora ho preso carta e penna, facendo scivolare il mio dolore che poi si è tramutato pian
piano in poesia.


 

I tuoi rapporti con l’editoria.


Nessun rapporto con l'editoria.


 

Che cosa ti piacerebbe scrivere?


Un romanzo.


 

Scrivere ha cambiato in modo radicale la tua vita?


Certamente mi sento soddisfatta, gratificata e liberata, è stata una terapia più efficace delle cure, poiché mi ha arricchito l'anima.

 


Qualche consiglio per chi ha intenzione di iniziare a scrivere.


Non so se sono in grado perchè penso che ognuno ha bisogno di esprimere qualcosa, ma consiglierei di scrivere tutto ciò che si sente dentro, di leggere le opere di chi ci ha preceduto e avere così punti di riferimento, e poi studiare per migliorare la forma.

 

 
©2006 ArteInsieme, « 09325525 »