Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Letteratura  »  Il Farinotti 2009, di Pino Farinotti, edito da Newton Compton e recensito da Gordiano Lupi 14/12/2008
 

Pino Farinotti

Il Farinotti 2009

Dizionario di tutti i film
Pagine 2280 - Euro 24,90

Grandi Manuali Newton n. 139

 

 

Se dovete fare un regalo a un amico cinefilo non potete mancare di acquistare la nuova edizione del Farinotti, che la sua casa editrice definisce il primo e più completo dizionario di tutti i film distribuiti in Italia. Forse non sarà il primo, perché il Mereghetti (Baldini e Castoldi) dovrebbe superarlo come popolarità e completezza di informazione, ma di sicuro contiene molti titoli in un volume che consta ben 2280 pagine. Pino Farinotti cambia editore da Garzanti a Newton Compton, ma prosegue nella sua linea popolare. Scheda 35.000 titoli e soddisfa ogni curiosità del lettore, indirizzandolo in maniera rapida ed esaustiva. Il pregio del Farinotti è quello di non snobbare i generi cinematografici, come spesso fa Morandini (Zanichelli) che omette titoli del cinema italiano considerato minore. Per questo nella mia biblioteca di cinema non possono mancare Farinotti e Mereghetti, accanto a Stracult di Marco Giusti (Sperling), vera e propria Bibbia del cinema di genere. Pino Farinotti raccoglie notizie su tutti i generi di film, dal western alla commedia, dal cinema d’autore ai cinepanettoni, dal noir all’horror, accompagnando le schede con un giudizio che è scevro da pregiudizi. Il Dizionario del Farinotti vede un suo prolungamento telematico sul sito www.mymovies.it, dove si possono consultare speciali, trailer, locandine, foto dal set e accedere a un forum di discussione degli utenti con critiche e pareri dei lettori. Il limite del Farinotti è l’estrema sintesi delle voci che non si dilungano mai in critiche complesse e classificazioni. Per questo non può bastare la sua presenza nella biblioteca dello studioso di cinema, che non può fare a meno di possedere anche il più ampio e razionale Mereghetti. Il Farinotti è un’ottima fonte informativa per l’appassionato che desidera possedere una prima conoscenza su una qualsiasi pellicola distribuita in Italia. 

 

                                      Gordiano Lupi

 
©2006 ArteInsieme, « 09454914 »