Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
 

  Letteratura  »  La notara, di Alfio Aurora, edito da Siciliano e recensito da Salvo Zappulla 14/03/2009
 

La notara.

In Sicilia tre sono i potenti: il papa, il re e le femmine, di Alfio Aurora- Siciliano Editore – Pagg. 178 – ISBN  9788874424405 - € 12,00


In Sicilia tre sono i potenti: il papa, il re e le femmine. La femmina protagonista di questo romanzo d'esordio del catanese Alfio Aurora il rispetto se l'è conquistato con rabbia e spietato cinismo. Ed è diventata un capo, a cui gli uomini si sottomettono. Una storia tutta siciliana, catanese per l'esattezza, che racconta del degrado post-bellico, delle lotte per la sopravvivenza e la supremazia. La notara è una donna che non ci sta a schierarsi dalla parte dei vinti di verghiana memoria, è una belva ferita disposta ad azzannare e a sbranare chiunque intralci la sua scalata. Ha qualcosa di stregonesco e magico questo bel romanzo di Alfio Aurora, infarcito di personaggi femminili che ruotano attorno alla notara, assumendo il ruolo di antagonisti o di complici ma sempre pervasi da una propria vivacità dialettica. Posti in relazione l'uno all'altro si concatenano dando ritmo alla narrazione. La letteratura come specchio della vita, dell'epoca cui si ambienta una storia e delle sue stratificazioni sociali. Al centro la sicilianità come valore (o disvalore) ma che ne connota fortemente la trama. Alfio ha pennellato le pagine del suo romanzo con tinte di pittoresco folklore riuscendo ad armonizzarle. Insomma un esordio carico di promesse e buona parte di merito va anche all'editore Armando Siciliano, sempre a caccia di nuovi talenti. Anche la prefazione di Silvana La Spina è un avallo importante.


Alfio Aurora nasce a Lentini nel 1956, vive e lavora a Catania dove si è occupato di promozione artistica e culturale. Dal 1994 al 1996 in collaborazione con l'associazione culturale “900″ ha organizzato la Rassegna Chitarristica e la rassegna di musica e poesia ”Parole e Musica“. Dal 1996 al 1999 ha diretto la commissione Musica, Teatro e Danza del Museo d'Arte contemporanea di Trecastagni, realizzando il convegno regionale” Sicilia DOC in viaggio nel Mediterraneo” all'interno del quale sono stati consegnati riconoscimenti ad alcuni personaggi che si sono distinti per la promozione della cultura mediterranea: Agricantus, per la musica, Renzino Barbera, per il teatro, Marilena Samperi, per la promozione artigianale nei paesi del Mediterraneo. Nel 2001 si è accostato alla scrittura, pubblicando la prima opera “Lara Bar”. Con il romanzo “La Notara” ha vinto il Premio speciale per il concorso letterario nazionale “Città dei Sassi” di Matera. Contatti: alfio.aurora@tiscali.it

Salvo Zappulla

 

 
©2006 ArteInsieme, « 012389971 »