Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Un paese tra i monti  »  Poveri resti 09/02/2021
 
Poveri resti

di Renzo Montagnoli



Ancor oggi dai ghiacci

che si ritirano affiorano

ricordi della guerra

lì combattuta da più

di cent’anni, ma sembra ieri


quando fra le ancora umide rocce

si scorgono brandelli di divisa

a ricoprire quattro misere ossa

ed è allora che la pietà


che all’epoca si negava

riaffiora nella sua più intensa bellezza

così che mani di forse pronipoti

raccolgono lo scempio della morte


ricompongono quei resti

per restituirli alla terra e alla memoria

non importa se si conosca chi fosse

se si tratti di italiano o austriaco.


La Gran Signora che prima

o poi tutto livella ammutolisce anche lei

perché nulla è più forte della pietà

di quel sincero sentimento


che l’uomo a volte può provare,

memore più che mai

della sua effimera esistenza

di quella soglia che ancor lui deve varcare.


Da Un paese tra i monti

 
©2006 ArteInsieme, « 010736582 »