Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Un paese tra i monti  »  La sera del sabato 28/02/2021
 
La sera del sabato

di Renzo Montagnoli



Quando l’indomani era Domenica

la sera il villaggio si assopiva

un irreale silenzio mentre la gente

riunita a tavola cenava.


Poi, piccoli crocchi sugli usci di casa,

con bimbi accaldati ad ascoltar le fole

che i vecchi lenti raccontavano,

fole di streghe e diavoli, di orsi e boschi.


Pure io prestavo orecchio e mi illudevo

che in mezzo a tanta fantasia ci fosse

un po’ di verità, che anche il paese

della sua storia avesse la memoria.


Ma in gente che tutto il giorno lavorava

e a fatica arrivava a fine mese

restava solo il vino dell’osteria

a cui andavano quando i piccoli

venivan dalle mamme messi a letto.


E invece di ricordare

il vino serviva per dimenticare

per fare un pieno di oblio a buon mercato

e poi traballanti a casa tornare

per dormire senza più pensare.


Da Un paese tra i monti

 
©2006 ArteInsieme, « 010831576 »