Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  I due campanili, di Donatella Nardin 25/07/2019
 
I due campanili

di Donatella Nardin



Uno schioccare di tendini e ossa

tracima dal dispiegarsi felice

dei due campanili.

È una burrasca di scirocco

a fomentare l’audacia del caos

per far emergere dalle gemmate

confluenze dei canali schegge vibranti

d’incolto e di arcaiche sonorità.

Foglia di velluto sulla pelle,

l’innocenza non salva.

Forse prelude questo alto scrosciare

di fulmini e tuoni a qualcosa

d’irredimibile da vivere qui sulla piazza

accanto ai due campanili

o forse, in tetraggine e radiosità,

tutto è già avvenuto senza che noi

ce ne avvedessimo.


Da Terre d’acqua (Fara, 2017)

 
©2006 ArteInsieme, « 09788833 »