Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Questa sera, di Franca Canapini 10/09/2019
 
Questa sera

di Franca Canapini



Questa sera così asciutta
di grilli e cicale
questa sera ordinaria
di un primo di agosto qualunque
che sui giardini si stende
sulle strade e negli orti
s’intrufola dentro le siepi
avvolge e addormenta le case
questa sera di sempre non è
una sera di sempre:
Giorgio innaffia i suoi novant’anni
con champagne del novecentottantuno
Mariluna non balla da sola
sulle note di un languido tango
Umberto accende la luce in cucina
e prepara la cena cantando.
E la sera si espande
nello spazio e nel tempo:
cianciando di fiori e di cibo
vecchie donne risalgono
gli scalini dei borghi.
Nella piazzolina in penombra
ancora giocano a mondo
bambine ormai mamme
mentre tornano ombre dagli orti
con cesti di ortaggi e di frutta.
Questa sera così serica e asciutta
unisce i vivi coi morti.

 
©2006 ArteInsieme, « 09574522 »