Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  La notte odorava di mare, di Mariangela De Togni 10/09/2019
 
La notte odorava di mare

di Mariangela De Togni



La notte odorava di mare

e i ricordi restavano sospesi

in un angolo della memoria

nel profumo caldo

della resina di pino

e di ginepro mentre

il crepuscolo avvolgeva

l’abside della chiesa solitaria

di un velo maculato di stelle

e del bianco della luna.


La mente può

delineare l’immagine

ma è il cuore a dipingere.


E tutto

nel silenzio denso di sospiri

rimaneva nell’aria

come accordi

sfuggiti a un’invisibile

pentagramma.


Quante volte ho scritto

a nuovo

l’incipit della vita.

In contrappunto

fra cielo e mare.


In un infinito di sole.


Da Nel fiato umido dell’autunno (Fara, 2019)





 
©2006 ArteInsieme, « 09574588 »