Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Maralunga, di Sergio Menghi 02/10/2019
 
Maralunga

di Sergio Menghi



Una lingua di roccia

Immersa nel mare di La spezia

Offri

Al cittadino stanco dell’Europa

Un’oasi di pace

All’ombra degli ulivi.


Non più rumori della civiltà

Ma il dolce risuonar dell’onda sugli scogli

Il fucsia intenso delle bouganvilles

Il sommesso lamento dei gabbiani.


Ridai vigore al corpo ed alla mente

E quando la sera il sole si tuffa all’orizzonte

Porta con se tutti i tuoi pensieri


Più tardi, quando la luna è alta sopra il monte

Mi rivedi seduto sulla riva

A rinfrescare, insieme alla compagna

Le belle fantasie della vita

















 
©2006 ArteInsieme, « 09650240 »