Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Scemenza, di Davide Morelli 06/11/2019
 
Scemenza

di Davide Morelli



I miei antenati erano tutti contadini.

Seminavano e raccoglievano.

La loro vita era scandita dalle stagioni.

Probabilmente erano forti bevitori

per sentire meno la fatica.

Erano tutti analfabeti.

Se vedessero adesso ciò

che sto facendo lo considererebbero

una scemenza o forse una imprudenza

(qualche critico letterario maledirà

l'istruzione di massa).

 
©2006 ArteInsieme, « 09722437 »