Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Panchina d'autunno, di Michael Santhers 06/11/2019
 
Panchina d’autunno

di Michael Santhers



Seduto
su una lercia panchina
oltraggiata
da firme
di dubbie esistenze
violentate dal progresso

Folate di vento
che accantonano la polvere
ai piedi gonfi
che hanno cercato
brandelli di pace
per un cuore ribelle
per una mente pazza
per il mendicare dell'anima
di amori impossibili

Ruota una foglia
secca dal pianto
per una morte annunciata
e a ogni fruscìo
una speranza di meno
e un sorriso che getta la chiave
di due labbra
chiuse
incollate
sotto finestre
gli occhi
trafitti
da un tempo
senza luce
senza risveglio


DaParole Fredde


 
©2006 ArteInsieme, « 09722579 »