Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Visita dei genitori, di Gianluca Ferrari 06/01/2020
 
Visita dei genitori

di Gianluca Ferrari



Vi si veniva incontro a piedi

come ad esseri divini.

Nella mattina d’un sabato di luglio

lasciando brividi di perla,

lumache molto più veloci;

scalpicciavamo ai margini

degli asfalti tortuosi,

mezzi caprioli mezzi bambini

con la voglia di posare

il muso nella vostra mano.

Modena: bassorilievo

sperduto laggiù nel piano

e voi, soltanto voi vivi!


Vi si veniva incontro speranzosi

e nessun fungo, nessun insetto

d’incredibili colori nessun sentiero

denso di rugiade e storie

ci avrebbe potuto sviare.

Da una curva, da cumuli

di legna e fieno

all’improvviso compariva

l’auto, si mischiava

l’arrancante fumo del motore

all’arrancante nostro fiato;

abitacolo di baci

alveare che teneva

tutto il mondo in uno scorcio solo.


Da Il posto del fragole (edito in proprio, 2018)




























 
©2006 ArteInsieme, « 09876773 »