Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Sentieri di vita, di Gavino Puggioni 06/01/2020
 
Sentieri di vita

di Gavino Puggioni

A mio padre

Si, li ricordo ad uno ad uno,
i miei sentieri,
di una vita regolata,
a volte anche sregolata.



Le salite e le discese
per Finagliosu,
le corse e i giochi
nella mia Marinella,
le gare di nuoto allo Scoglio Lungo,
nonna Feffa arbitro,
il tavolo da ping pong,
il Natale......il Natale di allora…



...sentieri bambini...
mentre altri, sconosciuti,
apparivano a me,
giovane distratto da desideri di vita.
E camminando,
con la pioggia, col vento,
già triste nel cuore
per la presenza di un nulla,
poggiavo la mano sulle spalle
di mio padre che mi diceva...
..aspetta, figlio mio...
e basta!



Ed ho aspettato,
vivendo come ho potuto,
ritrovandomi, ora, senza il suo sguardo,
senza il suo abbraccio,
per me, ora come allora,
demiurgico e vitale.


 
©2006 ArteInsieme, « 010337003 »