Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Freschi di stampa  »  Colpo di Stato nella San Marino rossa, di Daniele Comberiati - Besa Editrice 09/01/2019
 
Colpo di Stato nella San Marino rossa

di Daniele Comberiati

Besa Editrice

www.besaeditrice.it

Narrativa

Pagg. 124

ISBN 978-88-497-1163-9

Prezzo Euro 14,00





Mario Balducci è oggi un anziano come tanti, che vive la sua vecchiaia in un residence, in Francia, fra solitudine e noia. Proprio lì, un giorno, viene raggiunto da una telefonata che riporta a galla un passato fatto di ricordi dolorosi, quando Mario fu dirigente della Repubblica socialista-comunista di San Marino e visse in prima persona i fatti di Rovereta del 1957, con il colpo di Stato che portò al rovesciamento del governo della Sinistra. Quella telefonata spingerà Mario a prendere il primo autobus per tornare in Italia e incontrare Aurelio, in passato compagno e quasi fratello, diventato poi il traditore che cercherà di prendere il suo posto in politica e nel cuore dell’amata Adelaide. Il viaggio in Italia e l’incontro con l’amico che lo tradì coincide con un viaggio a ritroso nella giovinezza rivoluzionaria di Mario, in un passato costellato da rimorsi, dubbi e interrogativi, ma anche nella storia della resistenza di un popolo che lottò per la propria indipendenza.



Daniele Comberiati è professore associato d’italianistica presso l’Université Paul-Valéry di Montpellier. Fra le sue pubblicazioni figurano la raccolta di interviste La quarta sponda. Scrittrici in viaggio dall’Africa coloniale all’Italia di oggi (2010); i saggi Scrivere nella lingua dell’altro. La letteratura degli immigrati in Italia (1989-2007) (2010) e Tra prosa e poesia. Modernità di Sandro Penna (2010), autore per il quale ha curato la traduzione in francese di Peccato di gola (2009); la raccolta di racconti Di eredi non vedo traccia (2012), sul tema dell’emigrazione italiana; il saggio Affrica. Il mito coloniale italiano attraverso i libri di viaggio di esploratori missionari dall’unità alla sconfitta di Adua (2013); e La caduta dei gravi (2014). Per Besa editrice, inoltre, Comberiati dirige la rivista “Crocevia”, ha curato insieme a Emma Bond la miscellanea Il confine liquido. Scambi letterari e interculturali fra Italia e Albania (2013) e pubblicato il romanzo Vie di fuga (2015).

 
©2006 ArteInsieme, « 09103268 »