Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Siti amici  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Il cerchio infinito  
 
Canti celtici  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Libri e interviste  
 
Intervista all'autore  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
 
 

  Canti celtici  »  La motivazione della Giuria del Premio Internazionale di poesia e prosa L'Arcobaleno della vita settima edizione Anno 2008 per l'assegnazione del Primo Premio a Canti Celtici nella Sezione sillogi edite 21/12/2008
 

La motivazione della Giuria del Premio Internazionale di poesia e prosa L’Arcobaleno della vita settima edizione Anno 2008 per l’assegnazione del Primo Premio a Canti Celtici nella Sezione sillogi edite.

 

 

 

Libro molto coinvolgente dove la poesia gongola tra paesaggi naturali e quelli da favola, fra sogni e realtà, tra fantasia epica e vita di tutti i giorni.

L’Autore alterna con grande efficacia poetica descrizioni di luoghi natii a suggestioni di popoli guerrieri di terre lontane, tra il reale e il fantastico, con una scrittura poetica ricca di metafore e significati molto profondi, dai quali emerge l’essenza errabonda dell’animo umano lungo il cammino della vita.

La fluidità dei versi, le assonanze, le rime nascoste che si apprezzano nella metrica utilizzata danno grande forza e musicalità alla lettura dei componimenti, riuscendo a carpire magicamente l’attenzione e l’interesse di chi legge.

Lo spirito di alternanza tra vita e morte, tra presente e futuro anelato da Renzo Montagnoli culmina nei tre versi finali: “Ancor domani sorgerà il sole / per altri riprenderà il cammino / per dove il vecchio è alfine arrivato.”, dai quali emerge alla fine, sempre e comunque, una nota positiva e cioè la luminosa speranza per un domani da rinnovare.

 

 

 
©2006 ArteInsieme, « 09046133 »